Territorio Havaianas
Condividi:

HAVAIANAS NELLA CITTÀ DEL ROCK

Molte cose definiscono l’estate: il sole, la spiaggia, gli amici, i bar all’aperto… Ma ultimamente, una cosa in particolare rende questa stagione dell’anno ancora più divertente, colorata e musicale: i festival! Ne abbiamo già parlato in questo blog dato che, da grandi amanti dell’estate e dello spirito che si respira in questo periodo, noi di Havaianas amiamo i festival che si svolgono in tutto il mondo.

Uno dei più importanti della stagione è indubbiamente Rock in Rio: un evento nato in Brasile a metà degli anni 80, conosciuto globalmente come “il festival più grande del mondo”.
Durante l’ultima edizione del Rock in Rio, svoltasi a Lisbona nella seconda metà del mese di giugno, Havaianas ha voluto contribuire con il suo piccolo granello di sabbia, portando nelle terre portoghesi un pezzetto di Brasile. Nei giorni 23, 24, 29 e 30 del mese, già in modalità “estate musicale” attiva, gli oltre 340.000 spettatori del festival accorsi per vedere Bruno Mars, The Killers o Kate Perry, hanno potuto, tra le altre cose, divertirsi con attività e giochi che il marchio di infradito più popolare del pianeta aveva preparato per loro in tale occasione.
Se in passato sei stato a un evento con queste caratteristiche, saprai che di tanto in tanto è piacevole staccarsi per un po’ dalla folla e dalla musica per riacquistare le forze. Come? Ad esempio, partecipando a un “lancio di noci di cocco”, oppure godendosi un po’ di riposo tra un concerto e l’altro e rinfrescandosi sotto alla “Havaianas shower”, la doccia più cool e originale di sempre, un’infradito gigante e colorata.

L’angolino che Havaianas ha allestito al Rock in Rio di Lisbona funzionava come una piccola capsula per il teletrasporto in cui, per un attimo, sembrava che il festival si stesse svolgendo a Rio de Janeiro.
Come per ogni grande evento che si rispetti, c’era anche un photocall. Havaianas ha installato un set più tropicale che mai perché i social media dei visitatori si riempissero di palme, noci di cocco e tucani. E oltre a trovare ristoro e divertirsi un po’, i partecipanti potevano vincere dei premi, a patto che dimostrassero di riuscire a far cadere noci di cocco con una palla. I più bravi venivano ricompensati con kit regalo del marchio.

Post correlati