Territorio Havaianas
Condividi:

L’EUROPA CON LE BACCHETTE

Forse in pochi sanno che le Havaianas, le infradito più universali e uno dei simboli distintivi della cultura brasiliana, sono in realtà di ispirazione... giapponese! Sei sorpreso? Nel 1962, quando vennero disegnate le prime Havaianas, i creatori si basarono sui sandali tradizionali giapponesi, chiamati Zori, che hanno la suola in fibra di riso. Esatto, la stessa trama della suola delle tue Havaianas è un rimando all’idea originale a cui si ispirano.

Così, per omaggiare il lato più ‘giapponese’ del sandalo brasiliano, ti invitiamo a fare un giro e scoprire che anche la vecchia Europa prova un sentimento speciale nei confronti della cultura nipponica. Soprattutto per la sua cucina. Ti proponiamo un viaggio in cui le bacchette sono l’unico strumento necessario. Percorreremo l’Europa attraverso sei dei più originali e migliori ristoranti giapponesi, per imparare ad amare la cucina orientale e scacciare la paura di mangiare senza forchetta. Non è così difficile, è solo questione di pratica.

MURAKAMI (LONDRA). GIRO DI TAPAS GIAPPONESI.

Alla vista: Un ristorante ampio, ben servito e dall’aspetto moderno. L’arredamento si basa sui cinque elementi della filosofia giapponese: acqua, fuoco, aria, terra e metallo.

Al palato: Murakami è una Izakaya, cioè simile a un bar di tapas, dove i piatti sono pensati per essere accompagnati da bevande giapponesi: birra giapponese, sake, umeshu... Non aspettarti piatti molto elaborati, bensì un menù semplice ma invitante con innumerevoli squisitezze orientali.

In aggiunta: Una buona alternativa per una cena informale, un after-work o una serata tra amici.

St Martin's Ln., 63-66. http://murakami.london/
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants
SUSHI-B (MILANO).

Alla vista: Un gigantesco e rigoglioso giardino verticale presiede l’area del bar. Per il resto, l’interno è sobrio, scuro, nero, misterioso.

Al palato: Esistono menù degustazione da 6 o 8 piatti, ma se non vuoi spendere troppo, puoi scegliere tra la selezione di sashimi tradizionale o creativo accompagnata da polpo eppanyaki con maionese di jalapeño.

In aggiunta: Il locale più “cool” in uno dei quartieri più belli di Milano, Brera. Lunghe liste di attesa.

Via Fiori Chiari, 1A. http://www.sushi-b.it/

SEA ME. (LISBONA) IL PESCE È IL RE.

Alla vista: Uno spazio accogliente in cui c’è pesce dappertutto e i camerieri indossano una simpatica maglietta su cui c’è scritto: ‘questa non è carne’. Sulle finestre, inoltre, si può leggere: 'Sea Me: per alcuni un ristorante, per altri una pescheria’.

Al palato: Tutto ciò che può essere a base di pesce o frutti di mare.

In aggiunta: Viene offerto anche del cibo non giapponese, purché chiaramente sia a base di pesce. Ideale per chi è amante della cucina nipponica e un ottimo compromesso per chi non lo è.

Rua do Loreto, 21. http://www.peixariamoderna.com
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants
ZAPEROCO. (MADRID). GIAPPO-TROPICALE

Alla vista: 300 m2 distribuiti su due piani e arredato con fronde selvatiche e di ispirazione tropicale. Sicuri che sia un ristorante giapponese? E le lanterne? E il robata?

Al palato: Zaperoco è una divertente scommessa culinaria, che nasce dalla tradizione gastronomica giapponese di strada e a cui si aggiungono note tropicali, esotiche e caraibiche. Si consigliano il Sashimi di toro, il Nigiri tropicale e il Gunkan di salmone e ikura.

In aggiunta: Il ristorante è composto da cinque spazi differenti e una lunga lista di frappè e cocktail. Varietà e mescolanze.

Calle Velazquez, 102. http://www.zaperocomadrid.com
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants
MIS-KO (PARIGI). IL SOGNO GIAPPONESE DI STARCK

Alla vista: Lanterne giganti di carta, una schiera di ombrellini, cucine a vista, luci al neon e una tavola di 26 metri formata da schermi su cui un drago si muove in libertà. Una pazzia da 500 m2 firmata Philippe Starck.

Al palato: Tataki di vitello, salmone nero, pane con nero di seppia... Tutti i piatti hanno qualcosa di originale e provocatorio, così come i prezzi.

In aggiunta: In estate viene aperta la terrazza, con DJ e un’ampia scelta di cocktail. Avenue George V, 49/51. http://www.miss-ko.com

MUN. (MONACO). GIARDINO ORIENTALE

Alla vista: Pareti decorate con piccoli giardini verticali che rompono con la sobrietà di uno spazio in cui dominano i toni scuri, il legno, il mattone e un’illuminazione tenue.

Al palato: Prova qualsiasi piatto di sushi (lo chef è un esperto), dim sum, polpo stufato o le costine alla coreana. È disponibile inoltre un menù degustazione da 4/6 piatti.

In aggiunta: Il cuoco del MUN mescola alla perfezione la cucina asiatica appresa dalla madre, la grande esperienza nel campo del sushi e quanto imparato vivendo in Argentina per molto tempo. È impossibile che il cibo non piaccia.

Innere Wiener, 18. http://www.munrestaurant.de/index.php/de/
Territorio Havaianas Blog - Japanese Restaurants

Post correlati